Dona ancora #uneuroxunasede

Ecco il montaggio delle tensostrutture iniziato il 13 febbraio scorso nelle Marche, che è stato possibile con il contributo di tutti gli scout d’Italia.

Ma abbiamo ancora tanto da fare! Continuate a donare!

Conto corrente dedicato all’operazione #UNEUROXUNASEDE

Banca Popolare di Sondrio – filiale: 440 ROMA – AG. 27
IBAN: IT74M0569603227000003114X34 intestato ad AGESCI
Causale: Un euro per una sede – indicare il Gruppo che versa o il nome e cognome del singolo.

Scarica il volantino per promuovere #uneuroxunasede

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo il Carpi 1 e il Medolla 1 ecco la lettera del Cavezzo 1 per i fratelli scout colpiti dal sisma del Centro Italia

Cari fratelli, gli eventi degli ultimi mesi ci hanno fatto tornare con la memoria al terremoto che ci ha colpito nel 2012 e che ha devastato non solo il nostro paese e le zone limitrofe ma anche il nostro equilibrio interiore, ha minato le nostre certezze. Nonostante tutto ci siamo uniti ancora di più e grazie alla tanta solidarietà ricevuta ci siamo fatti forza per ritrovarci e concludere un anno scout difficile. Con l’aiuto di diversi gruppi siamo riusciti a fare i campi estivi e pochi mesi dopo, grazie alla solidarietà di tutti i  fratelli scout abbiamo ricominciato le attività nella struttura che l’Agesci ci ha dato: non avevamo nessun ambiente dove poter ricominciare, ma non potevamo e non volevamo mollare!

A distanza di 4 anni siamo orgogliosi di aver superato quel momento difficile e con gioia abbiamo festeggiato il 35° del gruppo! Vedere che la storia si sta ripetendo ci riempie il cuore di dolore, di compassione, ci riaccende il senso di sconforto e impotenza che abbiamo vissuto sulla nostra pelle! Ma ci fa anche sentire la vicinanza con tutti i fratelli e sorelle scout. Le nostre preghiere vi hanno accompagnato fin dal primo giorno, insieme ai nostri lupetti alle VdB. Vogliamo trasmettervi tutta la forza e la gioia che questa triste esperienza ci ha portato, gioia nel vedere i nostri ragazzi desiderosi di incontrarsi di nuovo, di cantare e giocare sotto un tendone, di condividere spazi ristretti, di ricostruire le cose che abbiamo perduto. E di continuare a vivere insieme questo grande gioco!

Non dimenticate che gli scout sorridono e cantano anche nelle difficoltà, per quanto possibile abbiamo sempre cercato di farlo e siamo certi sarà così anche per voi.

Un caro abbraccio, gruppo scout Cavezzo1.

 

 

Nessun commento a "Dona ancora #uneuroxunasede"

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.