Un’isola scout, il WSM in Islanda

Si è concluso in Islanda presso lo Úlfljótsvatn Scout Centre, a circa 40 chilometri a est di Reykjavik, il World Scout Moot 2017.

L’incontro mondiale che si tiene ogni 4 anni in un diverso paese, è dedicato agli scout tra i 18 e i 25 anni.

Il contingente italiano della Federazione Italiana dello Scautismo è formato da 204 giovani.

4871, invece, i partecipanti totali che provengono da 106 paesi del mondo.

Il tema scelto per l’incontro è “Change”: cambiare per migliorare, cambiare per diventare capaci di essere d’esempio per la società, per la comunità internazionale.

 

L’esperienza del WSM si è articolata in due momenti:

la prima, chiamata “The Expedition”, ha visto i partecipanti vivere quattro giorni di attività presso uno degli undici centri in altrettanti parti dell’Islanda, con focus diversi (la cultura e il coinvolgimento nella vita della comunità; la natura e l’ambiente; l’attività fisica e l’avventura);

la seconda, chiamato “Althingi”, si è svolta presso la Base Scout “Úlfljótsvatn Scout Centre” e ha previsto  ulteriori attività all’aperto, tavole rotonde, confronto e festa all’interno di quattro “villaggi tematici”.

Ecco una selezione delle immagini che raccontano questa straordinaria esperienza, direttamente dagli Expedition Centers.

 

 

 

Si ringrazia Matteo Bergamini

Nessun commento a "Un'isola scout, il WSM in Islanda"

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.