Organigramma

LIVELLO NAZIONALE LIVELLO REGIONALE LIVELLO DI ZONA LIVELLO DI GRUPPO Comitatoregionale Capo Guida Capo Scout Incaricatiregionali Comitatodi Zona Incaricatidi Zona Commissione economica nazionale Comitatonazionale Incaricatinazionali Collegiogiudicantenazionale CollegioNazionaledi Controllo Consiglio nazionale Consiglio generale Convegno capi regionale Assemblea regionale Consiglio regionale Assemblea di Zona Consiglio di Zona Convegno capi di Zona Comunità R/S Branco/ Cerchio Comunità Capi Reparto

capo-guida

Daniela Ferrara

Capo Guida

Fabrizio Marano

Capo Scout

capo-guida

Caposcout: Fabrizio Coccetti

Daniela Ferrara

Capoguida

Coccetti Fabrizio

Caposcout

commissione-economica

Sono funzioni della Commissione economica nazionale: a. fornire al Consiglio generale elementi di valutazione circa la gestione e la politica economico-finanziaria e amministrativa dell’Associazione, in rapporto agli scopi educativi della stessa; b. supportare la rete associativa ed in particolare gli Incaricati nazionali all’organizzazione e la segreteria nazionale nell’espletamento delle loro funzioni; c. fornire pareri in materia economica e finanziaria al Comitato nazionale, all’Ente nazionale Mario di Carpegna e alle diverse articolazioni del sistema AGESCI, Fiordaliso, Cooperative territoriali su richiesta degli stessi e/o del Comitato nazionale; d. vigilare sull’uso del Marchio scout secondo quanto previsto dal Regolamento. 2. La Commissione economica nazionale è composta da tre membri eletti dal Consiglio generale fra i capi con nomina provvisti di specifica esperienza e capacità professionali; essi eleggono al loro interno il Presidente della Commissione stessa. 3. Durante il loro mandato, i componenti la Commissione economica nazionale non possono ricoprire altri incarichi nell’ambito del Comitato nazionale o di Comitati regionali; non possono inoltre essere dipendenti o amministratori delle rivendite ufficiali scout.

Benedetto Faggiano

Luca Piai

Paola Mondino

consiglio-generale

Il Consiglio generale è composto da:

a. la Capo Guida e il Capo Scout;

b. i Consiglieri generali eletti nelle Zone;

c. i Responsabili e gli Assistenti ecclesiastici regionali;

d. i componenti il Comitato nazionale;

e. gli Incaricati e gli Assistenti ecclesiastici nazionali alle Branche;

f. i Consiglieri generali nominati annualmente dalla Capo Guida e dal Capo Scout.

Vi partecipano inoltre:

a. con solo diritto di parola gli Incaricati nazionali nominati e i componenti della Commissione economica nazionale;

b. con solo diritto di parola sugli argomenti di loro competenza i componenti e i membri permanenti del Collegio giudicante nazionale decaduti dall’incarico di Consigliere generale, il Presidente dell’Ente nazionale Mario Carpegna e il Presidente della Fiordaliso.

consiglio-nazionale

Il Consiglio nazionale è costituito da:

a. i componenti il Comitato nazionale;

b. i Responsabili e gli Assistenti ecclesiastici regionali;

c. gli Incaricati e gli Assistenti ecclesiastici nazionali alle Branche.

Vi partecipano, inoltre, con solo diritto di parola: a. la Capo Guida e il Capo Scout; b. gli Incaricati nazionali previsti dall’art. 47 dello Statuto; c. il Presidente della Commissione economica limitatamente alle competenze della stessa.

Vi partecipano infine come invitati permanenti: a. il Presidente dell’Ente nazionale Mario di Carpegna  b. il Presidente della Fiordaliso Società Cooperativa.

collegio-giudicante

Il Collegio giudicante nazionale ha competenza esclusiva per i procedimenti disciplinari nei confronti dei soci adulti, fatti salvi i poteri in materia della Capo Guida e del Capo Scout e nel rispetto delle disposizioni contenute nel presente Statuto e nel Regolamento.

Pietro Vecchio

Giuseppe Mitolo

Elvira Pellegrino

Simone Marzeddu

Annalisa Demuro

comitato-nazionale

Roberta Vincini

Presidente

Francesco Scoppola

Presidente

Padre Roberto Del Riccio

Assistente Ecclesiastico Generale

Annalisa Demuro

Incaricata nazionale Formazione Capi

Marco Moschini

Incaricato nazionale Formazione Capi

Roberta Battistini

Incaricata nazionale all’Organizzazione

Paolo Peris

Incaricato nazionale all’Organizzazione

Grazia Maria Lucia Messina

Incaricata nazionale al Coordinamento Metodologico

Paolo Carboni

Incaricato nazionale al Coordinamento Metodologico

don Luca Albizzi

Assistente ecclesiastico nazionale alla Formazione capi

incaricati-nazionali

Enrica Roccotiello

Incaricata nazionale alla Branca Lupetti e Coccinelle

Stefano Venturini

Incaricato nazionale alla Branca Lupetti e Coccinelle

Don Valentino Bulgarelli

Assisente ecclesiastico nazionale alla Branca Lupetti e Coccinelle

Maria Luisa De Pietro

Incaricata nazionale alla Branca Esploratori e Guide

Nicola Pavan

Incaricato nazionale alla Branca Esploratori e Guide

don Luca Delunghi

Assistente ecclesiastico nazionale alla Branca Esploratori e Guide

Chiara Bonvicini

Incaricata nazionale alla Branca Rover e Scolte

Alessandro Denicolai

Incaricato nazionale alla Branca Rover e Scolte

Don Carlo Villano

Assistente ecclesiastico nazionale alla Branca Rover e Scolte

Chiara Americo

Incaricata nazionale al Settore nautico

Patrizia Burattini

Incaricata nazionale al Settore protezione civile

Stefano Capuzzo

Incaricato nazionale al Settore competenze

Giulia Giaretta

Incaricata nazionale al Settore competenze

Ilaria Perduca

Incaricata nazionale al Settore giustizia pace nonviolenza

Antonio De Luca

Incaricato nazionale al Settore giustizia pace nonviolenza

Clara Vite

Incaricata nazionale ai rapporti internazionali

Filippo Guiglia

Incaricato nazionale ai rapporti internazionali

Andreina Del Grosso

Incaricata nazionale al Settore comunicazione

Giorgio Alterio

Incaricato nazionale al Settore Foulard bianchi

Paola Magliano

Incaricata nazionale al Settore Foulard bianchi

Sergio Bottiglioni

Incaricato al Centro Studi e Ricerche

collegio-nazionale-di-controllo

Sono funzioni del Collegio nazionale di controllo: a. vigilare sull’osservanza della legge, anche con riferimento alle disposizioni del D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 qualora applicabili, e dello Statuto e sul rispetto dei principi di corretta amministrazione nonché sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile e sul suo concreto funzionamento; b. monitorare l’osservanza delle finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale; c. riferire al Consiglio generale sui risultati dell’esercizio sociale e sull’attività svolta nell’adempimento dei propri compiti mediante una relazione, effettuando, inoltre, le proprie osservazioni e proposte in ordine al bilancio e alla sua approvazione; d. esercitare la revisione legale dei conti nel caso in cui ciò venga deliberato dal Consiglio generale; e. attestare la conformità del bilancio sociale, ove predisposto ai sensi dell’art. 14 del Codice del Terzo settore, in conformità alle linee guida della medesima normativa. 2. Il Collegio nazionale di controllo esercita le funzioni di organo di controllo del livello nazionale di cui all’art. 30 del Codice del Terzo settore. 3. Il Collegio nazionale di controllo è composto da tre membri eletti dal Consiglio generale fra i capi con nomina provvisti di specifica esperienza e capacità professionali, di cui almeno uno deve essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 2397, c.2 del Codice civile. Essi eleggono al loro interno il Presidente del Collegio stesso. 4. Il Collegio nazionale di controllo partecipa, per il tramite di un proprio componente e con solo diritto di parola, alle riunioni del Comitato nazionale. 5. Nei due anni solari precedenti l’elezione, durante il loro mandato e per i due anni solari successivi, i componenti del Collegio nazionale di controllo non possono ricoprire altri incarichi nell’ambito degli organi del livello territoriale nazionale o regionale; non possono inoltre essere dipendenti o amministratori delle rivendite ufficiali scout e degli enti del Sistema AGESCI nazionale, come definiti dal Regolamento.

Mauro Ciuci

Angela Pirondi

Leandro Di Prata